Partorisce sulla nave, interviene l'elicottero: mamma e bimbo di appena un'ora portati a Cagliari

La Guardia Costiera ha trasportato la donna e il neonato all'ospedale Brotzu

CAGLIARI. Intervento di soccorso aereo in alto mare della Guardia costiera della Capitaneria di porto di Cagliari per una madre con bambino appena nato. Portati con l’elisoccorso in ospedale, stanno bene. Nella tarda mattinata di oggi 27 gennaio la la sala operativa della Capitaneria di porto di Cagliari è stata contatta dalla nave traghetto Excelsior per svolgere un intervento di “evacuazione medica” di una donna in stato di gravidanza che presentava i primi sintomi del parto. La nave, in navigazione da Genova a Palermo, al momento della richiesta di soccorso, si trovava all’altezza di Capo Ferrato.

Disposto l’impiego immediato del mezzo aereo per svolgere il soccorso, il personale della 4ª Sezione Volo Elicotteri di Cagliari –Decimomannu, con l’elicottero Nemo 05 RIMB ha effettuato il decollo, con a bordo personale sanitario del 118, per dirigersi con rotta diretta, alla massima velocità, verso la zona operazioni. Una volta raggiunta la verticale della nave, un aereo-soccorritore marittimo è stato calato a bordo del traghetto, tramite verricello, con gli opportuni mezzi di soccorso, il trasportino pediatrico e la barella. Dopo circa 40 minuti di operazioni il neonato, di circa 1 ora di vita, è stato issato a bordo all’interno del trasportino pediatrico e successivamente anche la neo-mamma, a mezzo barella di soccorso.

Entrambi, apparentemente in buono stato di salute, sono stati sottoposti alle prime cure dal medico e dall'infermiere del 118 di Cagliari, presenti a bordo dell’elicottero della Guardia Costiera. Ultimate le operazioni di recupero in mare, il mezzo di elisoccorso si è diretto all'ospedale Brotzu di Cagliari, dove mamma e neonato sono stati presi in custodia dal personale medico.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes