Di Maio critica sindacati, vedono Siri

Ecco perché dicono no a salario minimo. Agiremo di conseguenza

(ANSA) - ROMA, 15 LUG - Se i sindacati "vogliono trattare con un indagato per corruzione messo fuori dal governo, invece che con il governo stesso, lo prendiamo come un dato. Ci comportiamo di conseguenza. Ora ho capito perché alcuni sindacati attaccano la nostra proposta sul salario minimo. Parlino pure con Siri, parlino pure con chi gli vuole proteggere le pensioni d'oro e i privilegi. Hanno fatto una scelta di campo, la facciamo pure noi! Per quanto mi riguarda, basta recite, pensiamo a governare" Lo scrive Luigi di Maio su Facebook, dopo la partecipazione di Armando Siri al tavolo al Viminale.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes