italia-mondo

Attentato a militari italiani in Iraq

Cinque feriti. Mattarella, solidarietà. Conte segue vicenda


10 novembre 2019


(ANSA) - ROMA, 10 NOV - Attentato esplosivo contro militari italiani in Iraq: cinque i feriti, di cui tre in gravi condizioni. L'attentato, riferisce lo Stato maggiore della Difesa, è avvenuto in mattina quando un Ied, un ordigno esplosivo rudimentale, è detonato al passaggio di un team misto di Forze speciali italiane in Iraq. Il team stava svolgendo attività di addestramento ("mentoring and training") in favore delle forze di sicurezza irachene impegnate nella lotta all'Isis. Tre dei cinque militari sono in condizioni gravi, ma non sarebbero in pericolo di vita. Il ministro della Difesa, Lorenzo Guerini, "segue con attenzione l'evolversi della situazione". Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha espresso "solidarietà", mentre il premier Giuseppe Conte "continua a seguire costantemente e con attenzione la situazione".

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.