Disperso in Friuli e ritrovato morto nel Piave

Dopo 5 mesi identificato il corpo che era stato ripescato in una golena

(ANSA)- VENEZIA, 13 GEN - E' stato identificato l'uomo trovato morto nella golena del fiume Piave, a Noventa, la cui scomparsa era stata segnalata l'11 settembre scorso a Sappada (Udine) Si tratta di Mattia Bon, 45 anni, di Spinea (Venezia) del quale i parenti non avevano più notizie, dall'11 settembre, dopo che era uscito dalla casa di villeggiatura per fare un'escursione fino al rifugio alpino di Prato Carnico (Udine).

A seguito delle ricerche dopo la sua sparizione, vennero trovati elementi che avevano fatto supporre ai soccorritori che l'uomo volesse proseguire fino al passo dell'Arco e al passo Siera.Il 30 novembre, un cacciatore trovò a Noventa (Venezia),nella golena del fiume Piave,un cadavere.

I carabinieri partirono dagli scarni elementi raccolti e, dall'analisi incrociata delle denunce di scomparsa di persone del periodo e il fondamentale riscontro biologico svolto attraverso la tipizzazione del Dna dei parenti è stato possibile identificare oggi l'uomo. La consulenza tecnica ha accertato che l'uomo è morto per annegamento.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes