Lavoro: gli incentivi per gli imprenditori e le detrazioni

Tutto quello che c'è da sapere sulla manovra 2020. Un dossier a puntate con le informazioni pratiche per affrontare l'anno

BONUS ECCELLENZE

Dal 1° gennaio 2020 l’assunzione dei laureati con 110 e lode comporterà uno sgravio contributivo per il datore di lavoro fino a 8.000 euro, per un massimo di 12 mesi e seguirà le regole procedurali del beneficio triennale per gli under 35. Riconosciuti anche i dottorati di ricerca

APPRENDISTATO E RISPARMI

Beneficio totale sui contributi nei primi 3 anni sui contratti di apprendistato di primo livello per i datori di lavoro fino a 9 dipendenti. Dal quarto anno l’aliquota passa al 10%

INCENTIVI PER GLI UNDER 35

Confermati nel 2020 i benefici contributivi per l’assunzione di dipendenti di età inferiore ai 35 anni. Dal 2021 il limite scende a 30 anni

SGRAVI IN AGRICOLTURA

Coltivatori diretti e imprenditori agricoli professionali con meno di 40 anni non pagheranno i contributi pensionistici per i primi 24 mesi di attività, in caso di nuova iscrizione. Le imprenditrici agricole potranno beneficiare di mutui a tasso zero fino a 300.000 euro e per 15 anni da utilizzare per sviluppo e consolidamento delle aziende agricole e la trasformazione e commercializzazione dei prodotti. Confermata l’esenzione Irpef per i coltivatori diretti

PREVIDENZA

Prorogato i regimi di Ape sociale e Opzione donna. Rivalutazione delle pensioni in base all’adeguamento all’inflazione.