Nigeria: presidente, 69 morti nelle proteste

'Tra civili, agenti di polizia e soldati'

(ANSA) - ROMA, 23 OTT - Il presidente nigeriano Muhammadu Buhari ha affermato che durante le proteste contro la brutalità della polizia che hanno scosso il Paese sono rimaste uccise 69 persone, tra cui civili, agenti di polizia e soldati. Lo riferisce Bbc. Secondo quanto aveva riferito Amnesty International all'inizio di questa settimana, almeno 56 persone sono morte dall'inizio delle proteste, inclusi 12 manifestanti uccisi a Lagos martedì. Ma l'esercito aveva negato parlando di 'fake news'. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes