Vaccini: Moratti, ripartizione anche in base a Pil Regione

La richiesta della Lombardia, lettera ad Arcuri

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - Contributo che le Regioni danno al Pil, mobilità, densità abitativa e zone più colpite dal virus: sono questi i quattro parametri che il vice presidente e neo assessore al Welfare della Regione Lombardia Letizia Moratti avrebbe chiesto di tenere in considerazione per la ripartizione dei vaccini anti-Covid, con una lettera al commissario Arcuri.

E' quanto filtra dalla riunione di Moratti con i capigruppo, secondo fonti di maggioranza e opposizione.

"La vicepresidente Moratti sulla distribuzione dei vaccini ha chiesto una serie di integrazioni che mi sembrano estremamente coerenti e logiche e ascolteremo cosa ne pensa Arcuri", ha spiegato il presidente della Regione Attilio Fontana in conferenza stampa.

"Questo merita una discussione immediata in Consiglio: i criteri elencati al momento ci sembrano discutibili se non discriminatori", ha subito commentato il capogruppo M5s al Pirellone, Massimo De Rosa. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes