Covid: nuova variante a New York, timori per l'efficacia dei vaccini

Risulta da due studi di Caltech, già pubblicato online, e Columbia University citati dal Nyt

NEW YORK, 24 FEB - Una nuova forma di coronavirus si sta diffondendo rapidamente a New York e ha una mutazione che potrebbe indebolire l'efficacia dei vaccini. Lo riporta il New York Times citando due studi, uno di Caltech e uno della Columbia.

La nuova variante è chiamata B.1.526 e contiene una mutazione che potrebbe aiutare il virus a schivare il sistema immunitario.

"Non è certo una buona notizia _ sottolinea l'immunologo Michel Nussenzweig della Rockefeller University _. Ma sapere già che c'è questa nuova variante ci aiuterà a fare qualcosa presto".

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes