Covid: allarme quarta ondata in Usa,rischio boom morti

Biden, 'chi pensa fine mascherine è come un uomo di Neanderthal'

(ANSA) - WASHINGTON, 03 MAR - Mentre alcuni stati Usa come il Texas stanno rimuovendo ogni restrizione anti-Covid, i Cdc, la massima autorità in campo sanitario negli Stati Uniti, ribadiscono l'allarme per un quarta ondata di contagi negli Stati Uniti a causa delle varianti. E prevedono si possa arrivare fino a 564 mila morti entro il prossimo 27 marzo.

Considerando che ad oggi dall'inizio della pandemia le vittime in Usa sono quasi 517 mila, se si avverassero le previsioni dei Cdc si assisterebbe a circa 47 mila decessi in poco più di tre settimane, con una media di quasi 2 mila morti al giorno. Alla luce delle previsioni le autorità federali ammoniscono: "Non è il momento di allentare o rimuovere le restrizioni anti-Covid". Il presidente Joe Biden spera che gli americani e gli Stati Usa continueranno a seguire le direttive delle autorità sanitarie sull'uso delle mascherine e delle restrizioni anti Covid. "Chi vuole rimuovere l'obbligo di indossare e mascherine la pensa come l'uomo di Neanderthal", ha detto il presidente rivolto ai governatori degli Stati Usa che intendono rimuovere tutte le restrizioni anti-Covid. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes