Covid: Marche, 836 positivi in 24ore, 40% 'contatti stretti'

Quasi 3/4 casi tra Ancona (51%) e Macerata (19%) ora zone rosse

(ANSA) - ANCONA, 06 MAR - Sono 836 i nuovi casi di coronavirus rilevati nelle Marche tra le nuove diagnosi nell'ultima giornata (19,1%), quasi tre quarti dei quali nelle province di Ancona e Macerata, ora in zona rossa, che ne registrano rispettivamente con 431 (51,5%) e 162 (19,3%). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. I soggetti sintomatici sono 92 mentre il 40,5% del totale di contagi riguarda contatti stretti di persone positive (339). Nelle ultime 24ore sono stati "testati 6.628 tamponi: 4.382 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.864 nello screening con percorso Antigenico) e 2.246 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 19,1%)". Pesante il bilancio anche dei positivi tra i test antigenici: 182, da sottoporre al tampone molecolare, "rapporto positivi/testati pari al 10%".

Quanto ai 836 positivi al molecolare, oltre ai casi dell'Anconetano e del Maceratese, sopra i 100 anche Pesaro Urbino (10%). Più contenuti i contagi nelle altre due province di Fermo (59) e Ascoli Piceno (54); 25 da fuori Regione. Tra i casi, a quelli di contatti 'stretti', si aggiungono i contatti in setting domestico (158), in setting lavorativo (18), in ambienti di vita/socialità (5), in setting assistenziale (4), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (29), screening percorso sanitario (2) e un caso proveniente da fuori regione. Per altri 188 contagi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes