Netturbino accoltella collega, arrestato

L'aggressione a fine turno all'inceneritore comunale

(ANSA) - MILANO, 14 MAR - Un netturbino di 40 anni è stato arrestato dalla polizia, ieri sera, a Milano, dopo aver accoltellato un collega durante una lite.

E' accaduto intorno alle 23 (ma si è saputo stamani) alla fine di un turno di lavoro presso l'inceneritore comunale di via Silla, nella periferia Ovest della città. Per motivi ancora da chiarire, ma probabilmente per questioni maturate durante l'attività lavorativa al'Amsa, il 40enne ha accoltellato l'altro al petto. Il ferito, un 38enne, al quale il fendente al petto ha causato la perforazione di un polmone e la lesione di un'arteria, non si troverebbe fortunatamente in pericolo di vita. Al momento è ricoverato in prognosi riservata alla Clinica Sant'Ambrogio a Milano.

L'aggressore è stato posto agli arresti domiciliari, con l'ipotesi di tentato omicidio. (ANSA).

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes