Covid, ambulanti bloccano il centro Cagliari con 70 furgoni

Protesta davanti al Consiglio regionale: "vogliamo solo lavorare"

(ANSA) - CAGLIARI, 19 APR - Settanta camion e furgoncini uno dietro l'altro in via Roma a Cagliari davanti al porto per la protesta sarda di ambulanti e giostrai. E poi un presidio sotto il Consiglio regionale per chiedere risposte e, magari, lo sblocco degli stop ai mercatini rionali, alle sagre e agli spettacoli viaggianti. Traffico bloccato nella più importante strada del capoluogo e polizia locale all'ingresso di via Roma a indirizzare gli automobilisti verso percorsi alternativi. Grande partecipazione da tutta l'isola per la mobilitazione nazionale dei lavoratori organizzata da Css, Ambulantato e da Fiva-Confcommercio. Tante bandiere e striscioni. E messaggi attaccati alle fiancate dei camioncini. Gli sos: da "Vogliamo lavorare" a "siamo alla frutta".

"Siamo chiusi da quattordici mesi - ha spiegato uno dei manifestanti - i ristori non bastano: serve una data certa per la ripartenza". Per il momento - è stato detto al microfono durante il sit in - i partecipanti alla mobilitazione hanno ottenuto un appuntamento, quello fissato per mercoledì prossimo con il presidente del consiglio Michele Pais. Tra le richieste anche quella di un'accelerazione sull'erogazione di contributi e ristori. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes