Brasile:Lula torna a Brasilia e anticipa campagna elettorale

Prima volta nella capitale dopo annullamento delle sue condanne

(ANSA) - BRASILIA, 04 MAG - L'ex presidente e leader dell'opposizione brasiliana, Luiz Inacio Lula da Silva, si è recato a Brasilia per la prima volta da quando la Corte suprema ha annullato le sue sentenze di condanna rendendolo eleggibile alle presidenziali del 2022, quando molto probabilmente affronterà il presidente della Repubblica uscente, Jair Bolsonaro.

Lula, tra i fondatori del Partito dei lavoratori (Pt, di sinistra), è arrivato nella capitale federale del Brasile, dove incontrerà alcuni parlamentari alleati, in concomitanza con l'avvio della Commissione parlamentare d'inchiesta (Cpi), formatasi al Congresso per indagare su eventuali omissioni commesse dal governo nella gestione della pandemia di coronavirus.

L'ex presidente-operaio ha avuto una conversazione in particolare con il deputato Marcelo Freixo, ex candidato sindaco di Rio de Janeiro, del Partito socialismo e libertà (Psol, di sinistra).

Lula rappresenta "il grande polo civilizzatore del Paese, capace di modificare la qualità del dibattito politico", oltre a poter "sconfiggere" Bolsonaro nel 2022, ha detto all'ANSA Aloizio Mercadante, a capo della Fondazione Perseu Abramo, il think tank del Pt. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes