Biografo Bill Gates, 'da giovane era un donnaiolo'

Nyp, 'Organizzava feste in piscina con spogliarelliste'

(ANSA) - NEW YORK, 11 MAG - Bill Gates da giovane era un "donnaiolo" , anche dopo aver incontrato Melinda. Dopo le notizie secondo cui quest'ultima avrebbe contattato gli avvocati divorzisti già nel 2019, quando divennero pubbliche le frequentazioni del marito con Jeffrey Epstein, il New York Post cita un biografo del fondatore di Microsoft, James Wallace. Nella biografia del 1997 'Overdrive: Bill Gates e la corsa al controllo del cyberspazio' - scrive il tabloid - Wallace descrive come lo stile di vita selvaggio di Gates era ben noto nella sua cerchia ristretta. Per Wallace, tuttavia, quotidiani come il New York Times hanno nascosto di proposito le notizie poco lusinghiere su Gates e non hanno mai parlato "delle feste che Bill avrebbe organizzato nella sua casa di Seattle": "Sarebbe stato in uno dei nightclub della città, pagando delle ballerine per nuotare nude con i suoi ospiti nella sua piscina coperta". Abitudini che per il biografo erano una prosecuzione di quelle che aveva ai tempi di Harvard, quando "gli piaceva frequentare la 'Combat Zone' di Boston, con spettacoli porno, prostitute e locali con le spogliarelliste". Wallace precisa che questo stile di vita proseguì "per un po'" anche quando Bill iniziò a frequentare Melinda nel 1988. E lei "era ben consapevole che lui fosse un donnaiolo". La coppia, ha spiegato, "si è lasciata per quasi un anno" a causa del rifiuto di Gates di impegnarsi: "Quando sono tornati insieme nel 1992, tuttavia, il rapporto è diventato più stretto e più forte". Anche l'ex dirigente di Microsoft e amico di Gates Vern Raburn si è detto d'accordo con la versione riportata dalla biografia: "Sicuramente prima del matrimonio a Bill piaceva fare festa - ha rivelato al Daily Mail - Ma non ho mai visto niente di tutto ciò dopo le nozze". (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes