Covid, Gimbe: dopo settimane di calo, anche in Sardegna casi di contagio di nuovo in ascesa

Nella settimana 30 giugno-6 luglio un aumento del 22 per cento rispetto ai 7 giorni precedenti

CAGLIARI. Nella settimana 30 giugno-6 luglio in Sardegna si registra una performance in miglioramento sui casi attualmente positivi per 100.000 abitanti che passano da 144 a 143 ma si evidenzia un aumento del 22% dei nuovi casi rispetto alla settimana precedente. È quanto emerge dal monitoraggio della Fondazione Gimbe. Restano ampiamente sotto la soglia di saturazione i posti letto in area medica (2%) e terapia intensiva (0%)

Dopo settimane di calo, riprendono ad aumentare i casi di Covid anche in altre 10 regioni. Nella settimana tra il 30 giugno e 6 luglio c'è stato un incremento medio del 5%, a fronte di un calo del 24,2% dei ricoveri, del 30,7% degli ingressi in terapia intensiva e del 26,4% delle morti. Si tratta di Abruzzo, Campania, Liguria, Lombardia, Marche, Provincia autonoma di Trento, Provincia autonoma di Bolzano, Sardegna, Sicilia, Toscana e Veneto. Nelle restanti 10 Regioni si confermano il calo. «Sul fronte dei nuovi casi settimanali - dichiara Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe - dopo 15 settimane consecutive di discesa, si rileva un incremento del 5% rispetto alla settimana precedente. Anche l'attività di test, dopo 7 settimane di calo, registra un aumento del 15,5%, continuando tuttavia ad attestarsi su numeri troppo bassi, con conseguente sottostima dei nuovi casi e insufficiente tracciamento dei contatti». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes