Fan di Amy Winehouse a Londra per i 10 anni dalla sua morte

'Era una donna strordinaria'

(ANSA) - LONDRA, 23 LUG - "Era una donna straordinaria": come altri londinesi, Reece Fielding oggi si è recata alla statua di Amy Winehouse nel distretto di Camden per rendere omaggio alla diva del soul britannica scomparsa dieci anni fa. I fan della star nota per la sua voce profonda, l'acconciatura retrò e lo stile di vita ribelle hanno fatto una sorta di pellegrinaggio in questa zona del nord di Londra, dove Amy Winehouse ha vissuto per anni ed è morta il 23 luglio 2011, all'età di 27 anni, e dopo un lungo abuso di droghe e alcol.

In questo triste anniversario "è una cosa importante come fan ricordare Amy per quello che era", aggiunge la sedicenne Reece.

"Il pubblico la ricorda come una tossicodipendente", si rammarica, "ma dovremmo ricordarla per il suo talento, il suo stile, il suo atteggiamento che nessun altro ha osato avere".

La statua a Londra immortala la star con la sua famosa acconciatura ad alveare, cosparsa di rose gialle, rosa o rosse, come quelle che portava spesso tra i capelli. Molti fan si radunano lì per scattare una foto ricordo del loro pellegrinaggio. "Venendo da Camden, mi sono sempre sentito vicina a lei", spiega la 26enne Ravi Vyas, convinta che questa "ragazza jazz di successo" rappresentasse "l'anima e la passione" del quartiere. Amy Winehouse, sottolinea, "ha portato molto sentimento, realismo e onestà a un'industria musicale superficiale". (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes