Venezuela:Maduro in Messico,prima volta estero da taglia Usa

Accolto in aeroporto dal ministro degli Esteri Ebrard

(ANSA) - CITTÀ DEL MESSICO, 17 SET - Nicolas Maduro è arrivato ieri sera a Città del Messico per partecipare a un vertice regionale, primo viaggio ufficiale del presidente del Venezuela all'estero da quando la giustizia degli Stati Uniti ha messo una taglia su di lui. Maduro è stato accolto all'aeroporto dal ministro degli Esteri messicano Marcelo Ebrard. "Sbarchiamo in Messico! Veniamo come portatori della verità del Venezuela, di Bolivar, di Chavez e dei Liberatori. L'Unione è al di sopra delle differenze. Tutto per l'unione, niente senza unione!", ha twittato il presidente venezuelano al suo arrivo. Nel marzo 2020 il Dipartimento di Giustizia degli Usa ha accusato Maduro di "narcoterrorismo", traffico di droga e possesso di armi e ha offerto 15 milioni di dollari per la sua cattura. Da allora, il presidente venezuelano ha evitato di lasciare il suo Paese. La conferma della sua partecipazione al vertice Celac è arrivata all'ultimo minuto, a poche ore dal summit dei 33 paesi della Comunità degli stati dell'America Latina e dei Caraibi. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes