Detenuti al 41 bis, via censura su lettere con legali

Consulta, è illegittima perchè viola il diritto di difesa

(ANSA) - ROMA, 24 GEN - Viola il diritto di difesa sancito dalla Costituzione la norma, contenuta nell'articolo 41 bis dell'ordinamento penitenziario, che - secondo l'interpretazione della Corte di cassazione - impone il visto di censura sulla corrispondenza tra il detenuto sottoposto al "carcere duro" e il proprio difensore. Lo ha stabilito la Corte costituzionale con la sentenza n. 18 depositata oggi (redattore Francesco Viganò), accogliendo la questione di legittimità sollevata dalla stessa Cassazione. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes