Usa: donna stalker perseguita ad Apple Cook da oltre un anno

Dice che è padre dei suoi figli, ordinanza restrittiva tribunale

(ANSA) - ROMA, 26 GEN - Un tribunale della Contea di Santa Clara, in California, ha emesso un'ordinanza restrittiva nei confronti di una donna sospettata di stalking ai danni dell'amministratore delegato (ad) della Apple, Tim Cook. Lo riporta la Cbs News.

Lo stalking sarebbe iniziato più di un anno fa e la donna sostiene che Cook sia il padre dei suoi due figli gemelli. La Apple accusa la donna - che ha 45 anni e risiede in Virginia - di aver inviato al manager foto di una pistola carica e di aver sconfinato nella sua casa di Palo Alto.

Il colosso di Cupertino ritiene che la donna "possa essere armata" e "intenda tornare nella residenza (di Cook) o comunque localizzarlo nell'immediato futuro". Sempre secondo la Apple, la donna avrebbe inviato a Cook circa 200 email dalla fine di ottobre alla metà di novembre del 2020.

L'ordinanza restrittiva vieta alla donna di possedere armi da fuoco, di avvicinarsi a Cook di persona o di contattarlo attraverso email e social media. (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes