Orotelli, scontro politico sul parco giochi comunale

Minoranza all’attacco: «È un potenziale pericolo per la salute e l’incolumità» Presentata una interrogazione per denunciare il degrado della struttura

OROTELLI. Le condizioni igieniche e ambientali in cui si trova il parco giochi di via della Pace è al centro di un’interrogazione del gruppo di minoranza “Obiettivo comune” del consiglio comunale di Orotelli.

«La struttura – scrivono Luisa Carta, Massimo Pudda, Francesca Marteddu e Sonia Sini – si trova in uno stato di degrado e di potenziale pericolo per la salute e l’incolumità pubblica».

Nell’interrogazione viene ricordata la funzione fondamentale del parco per il tempo libero degli adulti e per i giochi dei bambini.

«La struttura – si legge nel documento – ha importanti funzioni ludico-ricreative, contribuisce allo sviluppo psico-motorio dei bambini e contribuisce alla socializzazione degli stessi in quanto luogo di aggregazione e di incontro. Il parco – ricordano i consiglieri dell'opposizione – è stato riaperto recentemente dopo essere rimasto chiuso al pubblico per molti mesi al fine di consentire l'esecuzione di opere di ristrutturazione». Nonostante questi lavori, tuttavia, la manutenzione, secondo il gruppo politico “Obiettivo comune”, lascia alquanto a desiderare.

«L’amministrazione comunale – sottolineano nell'interrogazione i consiglieri della minoranza – non ha adempiuto all'obbligo di eseguire la manutenzione necessaria e urgente, lasciando il parco in uno stato di abbandono e incuria totale. Ne sono esempio i rifiuti che campeggiano ovunque senza essere raccolti dalla ditta appaltatrice, creando così potenziali focolai di germi e batteri che potrebbero contaminare l’area, con possibili danni alla salute dei frequentatori del parco che poi sono soprattutto i bambini di Orotelli». Oltre il degrado ambientale, i consiglieri dell’opposizione fanno notare anche il pessimo stato dei giochi installati nel parco che sarebbe tale «da creare condizioni di potenziale pericolo per chi li utilizza».

A questo punto, il gruppo di minoranza chiede al sindaco, Nannino Marteddu, e all’assessore al decoro urbano, Tore Bosu «quali provvedimenti siano stati adottati per mettere il parco e i giochi in condizioni di sicurezza e, in caso contrario, quali siano stati i motivi del mancato intervento anche alla luce di precedenti segnalazioni fatte dalla stesso gruppo». Nell’interrogazione si chiede, infine, che l’argomento parco venga messo all’ordine del giorno della prossima seduta del consiglio comunale.

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes