Sport e disabilità grande successo del progetto

NUORO. «Gli alunni nuoresi e gli istituti che frequentano hanno risposto con entusiasmo e dimostrato grande sensibilità nei confronti delle disabilità». È iniziata con le parole del commissario...

NUORO. «Gli alunni nuoresi e gli istituti che frequentano hanno risposto con entusiasmo e dimostrato grande sensibilità nei confronti delle disabilità». È iniziata con le parole del commissario straordinario del Cip Sardegna (Comitato italiano paralimpico) Paolo Poddighe la giornata conclusiva del progetto Agitamus organizzata nell’auditorium dell’Itc Satta per presentare i laboratori che gli alunni delle scuole primarie e secondarie dell’istituto comprensivo “Grazia Deledda” hanno portato avanti per mesi grazie al confronto con atleti paralimpici. «Un’esperienza di crescita importante – ha detto il preside della scuola, Antonio Fadda – che ha dato i risultati sperati». Ieri mattina in un salone affollatissimo, la parola d’ordine era “empatia”. Il confronto con questi atleti speciali ha permesso agli studenti di riuscire a porsi nella loro situazione. «Abbiamo provato a ballare con gli occhi coperti – hanno detto i ragazzi – e abbiamo capito quanto difficile sia svolgere attività avendo delle disabilità».(k.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes