Allerta meteo con la neve ecco le istruzioni per l’uso

Macomer, il sito del Comune pubblica un vademecum di consigli stradali Secondo le previsioni le precipitazioni sono attese stasera già dai 200 metri

MACOMER. L’avviso di condizioni meteo avverse è di quelli che non lasciano dubbi, e già ieri sera si è avuto in città un primo assaggio di neve. Ma dalle 20 di oggi fino alle tre del pomeriggio di domani sulla Sardegna centrale e settentrionale sono previste nevicate, vento e mareggiate. Secondo le previsioni del settore meteo dell’Arpas, la neve dovrebbe cadere a quote veramente basse, a partire dei 2-300 metri. L’allerta riguarda in pieno Macomer, e non un caso che nella home page del Comune, la prima notizia riguardi proprio la situazione del meteo. Anche se al momento non ci sono avvisi che riguardino la chiusura di scuole e uffici pubblici, questo provvedimento potrebbe essere assunto nella giornata di oggi dal sindaco Antonio Onorato Succu, se – come tutto fa prevedere – la situazione dovesse peggiorare.

C’è da dire che l’amministrazione si porta avanti con il lavoro e pubblica, nello stesso spazio, un sintetico ma efficace vademecum su come comportarsi in caso di neve. Linee guida elaborate dalla Protezione civile che fondamentalmente riguardano pratiche di buon senso, sia in caso ci si muova a piedi che in auto, posto che l’utilizzo della macchina è, come comprensibile, fortemente sconsigliato in caso di neve.

Il primo consiglio è quello di liberare la neve dall’accesso privato o dal passo carraio. Questa neve non va buttata per strada, dove intralcerebbe il lavoro dei mezzi spazzaneve. Come si diceva, è raccomandato di non utilizzare la macchina; se possibile, andrebbe lasciata in garage, perché riducendo il traffico e il numero di mezzi in sosta si agevola il lavoro delle operazioni di sgombero della neve.

C’è chi comunque è costretto a spostarsi e quindi si deve mettere alla guida. I consigli per l’uso partono dalla manutenzione prima di mettersi in marcia: se proprio si deve viaggiare, bisognerebbe liberare interamente la macchina dalla neve, e non solo i finestrini. Si devono tenere le luci accese per rendersi visibili agli altri automobilisti e ai fruitori della strada, e, sembra superfluo dirlo, bisogna mantenere una velocità ridotta utilizzando marce basse. Bisognerebbe evitare frenate brusche o sterzate improvvise, tenendo presente che anche le accelerate vanno fatte in modo graduale. Un occhio di riguardo merita la distanza di sicurezza dal veicolo che precede, e che deve essere aumentata. Altro consiglio, è ricordarsi che in salita non bisogna mai fermarsi. Una volta fermi è difficile ripartire e la sosta forzata può innescare un intasamento a catena. Anche il parcheggio nondeve provocare intralcio agli altri mezzi. Ancora, è fortemente sconsigliato l’utilizzo dei mezzi a due ruote. Le altre norme non vengono ricordate, perché più che al buonsenso richiamano la legge: pneumatici in ordine e, dove prescritto, da neve, o catene a bordo.(si.se.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes