«Vaccini, non c’è nessuna carenza»

Siniscola, i vertici dell’Ats e la deputata Lapia (M5stelle) rassicurano le mamme

SINISCOLA. Non c’è nessuna carenza di vaccini esavalenti al poliambulatorio del distretto sanitario di Siniscola. A sottolinearlo sono i responsabili dell’Ats Sardegna e la deputata del Movimento cinque stelle Mara Lapia che in occasione del sit-in svoltosi la settimana scorsa davanti al presidio sanitario aveva raccolto la denuncia di alcune mamme del circondario. Le donne avevano parlato di una grave carenza del servizio sanitario relativa alla disponibilità dei vaccini obbligatori che vanno somministrati ai bambini nei primi mesi di vita, ma anche dei cosiddetti “richiami” per bimbi più grandicelli. «Dalle verifiche effettuate dopo la denuncia delle mamme abbiamo potuto accertare che sia nel distretto baroniese sia nella sede di Nuoro, ci sono scorte sufficienti di vaccini per far fronte a tutti i tipi di richieste» spiega la deputata che fa parte della commissione Sanità. «Preoccupati per le eventuali conseguenze, siamo subito intervenuti con il direttore del distretto e con l’azienda sanitaria di Nuoro. Nessun allarmismo, quindi, forse a causa di qualche malinteso a errore di comunicazione, ho sentito che qualche mamma sta rinunciando ad andare alla Asl per fare i vaccini perché pensa che non ci siamo, mentre altre, da quanto mi risulta, stanno tempestando di telefonate il distretto per avere notizie in merito. Ripeto: a Siniscola ma anche a Nuoro ci sono tutti i vaccini e tutte le scorte sufficienti a fare fronte ad ogni esigenza. Dopo che la scorsa settimana mi era stato posto il problema, sono subito intervenuta, ma i vertici aziendali hanno smentito le voci sulle carenze, solo voci che, però, hanno creato allarmismo e paure del tutto infondate. Sul territorio non c’è nessuna emergenza vaccini – conclude la rappresentante dei pentastellati –. Si è provveduto anche a reintegrare le scorte di ogni tipo, e quindi, i genitori che devono portare i propri figli a vaccinarsi, non devono chiamare per avere informazioni ma recarsi direttamente al poliambulatorio». Soddisfatta delle scorte dei vaccini anche l’assessore di Siniscola Angela Bulla presente al sit-in: «Mi fa piacere anche se purtroppo siamo ancora in attesa di sapere cosa voglia fare la Regione in merito alle ore di specialistica che non sono state assegnate e ai macchinari insufficienti. Per il momento, la Asl ha dotato il reparto di oculistica di un nuovo macchinario ma per il resto delle richieste dal mammografo all’oroflussimetro, dallo spirometro alla mancanza di pediatri e alle liste di attesa infinite è buio pesto». (s.s.)

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes