Turismo, l'Arbatax Park Resort cerca 300 persone da assumere

La campagna di reclutamento di Giorgio Mazzella per i suoi villaggi

ARBATAX. «Non si potrà dire che non intendiamo avere personale ogliastrino nell’Arbatax Park Resort (che conta sette diverse strutture ricettive): siamo andati, da diversi giorni, in tutti i 23 paesi del territorio e abbiamo affisso tanti manifesti i relativi alle selezioni per 300 addetti, iniziate quest’oggi. Oltre alla pubblicità radiofonica e altro». A parlare è Giorgio Mazzella, titolare dell’Apr che conta oltre 2.500 posti letto e dove ieri, sono stati 55 gli ogliastrini in cerca di occupazione che hanno iniziato a presentarsi con il curriculum, per un primo colloquio con il direttore dell’Apr, Andrea Bondi, e altri manager. Si andrà avanti nei prossimi giorni.

«Partecipa alla selezione del personale – è l’invito lanciato nello spot radiofonico – per formare una squadra ogliastrina di 300 addetti per l’Arbatax Park Resort. Cumlabor – continua l’annuncio – ricerca, per l’imminente stagione estiva, personale per i reparti di sala, bar, cucina, ricevimento, economato, manutenzione, booking e contabilità. Porta con te il curriculum vitae completo di fototessera, la persona che stiamo cercando potresti essere proprio tu».

Giorgio Mazzella spera che nei prossimi giorni il numero dei candidati per potere lavorare, nella stagione turistica – che avrà inizio nella prima decade di maggio e terminerà dopo il 20 ottobre – nelle sette strutture ricettive dell’Arbatax Park Resort, aumenti in maniera considerevole.

«Puntiamo a formare questa squadra locale di 300 addetti per l’Apr – ha detto ieri sera l’imprenditore turistico – ma in totale, ci lavoriamo in 500, visto che abbiamo già 200 persone che operano con noi da diversi anni. Considerando che abbiamo 2.500 posti letto, da noi vi è un addetto ogni cinque ospiti». (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes