Siniscola, giovane denunciato grazie alla prova del Dna

Il fatto è accaduto a Santa Lucia

Il ragazzo sarebbe l'autore dei danneggiamenti di una casa estiva a Santa Lucia, l'esame compiuto dal Ris

SINISCOLA. Un giovane di di 19 anni è stato denunciato dai carabinieri per violazione di domicilio e danneggiamento. Grazie al raffronto del Dna compiuto dal Ris di Cagliari, gli inqirenti lo hanno identificato come l'autore dei danneggiamenti compiuti in una casa estiva a Santa Lucia, i cui proprietari, una famiglia di Nuoro, avevano avuto la sgradita sorpresa di trovare infissi e arredi distrutti a martellate quando, lo scorso Natale, erano andati a trascorrere le festività al mare. I carabinieri avevano trovato piccole tracce di sangue lasciate dal malvivente, evidentemente feritosi entrando nella casa. Dalle indagini era emerso un sospettato, il cui Dna è stato prelevato e messo a confronto con quello estratto dalle tracce ematiche. I due profili sono risultati perfettamente identici, da qui la denuncia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes