Bando comunale per i servizi di ristoro al Tuttavista

GALTELLÌ. Sa Petra Istampata e la scultura bronzea del Cristo Redentore sono due delle tante meraviglie che si trovano sul monte Tuttavista, il massiccio calcareo che domina il golfo di Orosei e la...

GALTELLÌ. Sa Petra Istampata e la scultura bronzea del Cristo Redentore sono due delle tante meraviglie che si trovano sul monte Tuttavista, il massiccio calcareo che domina il golfo di Orosei e la valle del Cedrino. Una strada asfaltata permette di raggiungere a circa due chilometri dal paese di Galtellì, a quota 635 metri sul livello del mare la grande parete forata modellata dal vento e dalle intemperie, da cui si gode un panorama che lascia senza fiato, meta ogni anno di numerosi turisti. La scultura, poi, realizzata dall’artista spagnolo Pedro Angel Terron Manrique riproduce la statua lignea del Santissimo Crocifisso che si trova nella chiesa a lui dedicata giu in paese. Per valorizzare il sito, implementare i servizi e nel contempo offrire sbocchi occupazionali, l’amministrazione comunale presieduta dal sindaco Giovanni Santo Porcu, ha messo a bando una manifestazione d’interesse per la concessione di suolo pubblico atto a creare servizi e punti di somministrazione di alimenti e bevande in prossimità dei percorsi naturalistici che portano a Sa Preta Istampata e alla statua del Cristo del Tuttavista. Il bando scade il prossimo 15 marzo e sicuramente potrà interessare tanti disoccupati locali. «Lo spazio individuato per la sistemazione di fabbricati amovibili, chioschi o case mobili è quello del parcheggio in cima al monte, in prossimità del sentiero che porta al Cristo Redentore – spiega il sindaco Porcu –. Chiediamo di attivare la somministrazione di alimenti e bevande e saranno vagliate proposte complementari di tipo migliorativo come la sistemazione di bagni, la pulizia quotidiana dei luoghi e lo smaltimento dei rifiuti». Al bando possono partecipare persone fisiche o società in possesso dei requisiti di ordine generale, morale e che comunque non si trovino in alcuna delle condizioni ostative alla stipulazione di contratti con la pubblica amministrazione. La modulistica per partecipare al bando si può trovare sul sito del comune. Le istanze potranno essere presentate firmate e corredate da documento d’identità, via pec all’indirizzo protocollo@pec.comune.galtelli.nu.it o in alternativa a mano all’ufficio protocollo. (s.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes