Fondazione bibliotecaria Menne pronto alla guida

L’avvocato professore indicato come prossimo presidente da Italia in Comune La “Satta” verso la nuova governance. Nomi anche per il cda, UniNuoro e Atp

NUORO. Una cosa è certa: il futuro della Biblioteca Satta sarà dinamico e in continuo movimento. Proprio come il suo nuovo presidente, Antonello Menne. Una figura di alto profilo professionale e culturale, e un infaticabile camminatore. Avvocato di Orotelli, 59 anni, vive e lavora a Milano, insegna Diritto commerciale nella sede di Piacenza e Cremona dell’Università Cattolica. Si divide tra lo studio e l’impegno sociale. Deus ex machina del Distretto culturale Nuorese “Atene della Sardegna”, è anche consigliere di amministrazione de L’Unione Sarda. Autore di diversi libri (suoi “Ti mancherà. Il cammino di Santiago”, “Tanta vita. La via Francigena” e “Da Roma a Gerusalemme. Diario di un cammino” di prossima uscita), Antonello Menne è stato indicato da Italia in Comune «al termine di una lunga e approfondita valutazione dei diversi profili» scrivono Sebastian Cocco ed Eleonora Angheleddu. Presentato al sindaco Andrea Soddu tra i nominativi delle figure che andranno a comporre gli organi degli enti partecipati del Comune, Menne, raggiunto al telefono, si limita a dire che preferisce aspettare prima di parlare, per rispetto dell’assemblea e dei colleghi del consiglio con i quali dovrà aprire un confronto interno. «Un minuto dopo parlerò» assicura con la prudenza tipica di chi onora la parola data come fosse un contratto scritto. «Una figura di altissimo profilo – scrivono non a caso Cocco e Angheleddu – che saprà, da un lato, portare a compimento il percorso del Consorzio per la pubblica lettura Sebastiano Satta verso la nuova governance della Fondazione Bibliotecaria e, dall’altro, assegnare alla Satta un rinnovato ruolo da protagonista». Sempre per la biblioteca, nel consiglio di amministrazione, è stata indicata Antonietta Mura, laurea all’Università Tor Vergata di Roma e attualmente docente all’Istituto Piero Borrotzu. «Al Consorzio universitario, porterà il suo contributo Chiara Scaglione, laurea specialistica presso la Lumsa a Roma in Scienze delle relazioni internazionali e successivo master di II livello in Comunicazione pubblica e Management Pubblico. Già collaboratrice della Camera di commercio di Nuoro e del Gal Marghine». L’Azienda trasporti pubblici, invece, vedrà la presenza di Sara Temussi, classe 1993, medico con laurea all’Università europea di Madrid, libera professionista, con una particolare sensibilità per la mobilità urbana ed extraurbana sostenibile. (l.p.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.
WsStaticBoxes WsStaticBoxes