Arbatax, montato il prefabbricato per i tamponi ma niente navi

ARBATAX. Giovedì scorso, nella parte terminale della banchina di levante, dove stanno attraccando le navi passeggeri da e per Civitavecchia è stato sistemato un prefabbricato che serve da base per il...

ARBATAX. Giovedì scorso, nella parte terminale della banchina di levante, dove stanno attraccando le navi passeggeri da e per Civitavecchia è stato sistemato un prefabbricato che serve da base per il personale sanitario che effettua i tamponi sui passeggeri in arrivo nello stesso scalo marittimo con le navi Tirrenia Cin. La cosa più strana è che, stante la situazione, quel prefabbricato potrebbe essere utilizzato soltanto per una settimana. Infatti, dopo la nave Tirrenia Coin che era attesa ieri poco dopo le 23 da Cagliari, per poi caricare mezzi e passeggeri e dirigersi verso il porto di Civitavecchia, dallo stesso scalo laziale, domani, prima dell’alba, attaccherà la nave traghetto che poi proseguirà per il porto di Cagliari. Per quanto attiene la possibilità di potere continuare a viaggiare sulla Civitavecchia-Arbatax-Cagliari e viceversa, unica tratta annuale e bisettimanale rimasta al porto ogliastrino, i biglietti si possono acquistare soltanto fino a domani La bisettimanale Genova-Olbia-Arbatax e viceversa, dopo che per decenni è stata annuale, da sette anni è operativa solo da fine luglio alla prima settimana di settembre.

Dopo la scadenza del 28 febbraio della convenzione in continuità territoriale marittima con Tirrenia Cin, sulla Civitavecchia-Arbatax-Cagliari (come su altre tratte da e per l’isola) si va avanti a colpi di proroghe di una o più settimane. (l.cu.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes