Rivolta del latte, la protesta dei pastori di Lodè

LODÈ. Sale la tensione: oltre sessanta bidoni di latte versato per terra, all'ingresso del paese, in Su 'e mutu. Un centinaio di manifestanti, questa mattina intorno alle 11. "Massima solidarietà con i nostri pastori" dice il parroco di Lodè, don Alessandro Muggianu. "Semus totus pastores" lo slogan che fa ancora eco. L'esasperazione dei pastori di Lodè è doppia: per il prezzo del latte, da una parte; per l'isolamento dall'altra. Se i pastori sardi devono fare i conti con i costi altissimi di produzione e i pochi centesimi offerti loro per il latte, i pastori di Lodè pagano a caro prezzo anche l'isolamento cui sono costretti visto che la strada per Siniscola resta ancora chiusa (per frana) e la strada per Torpè resta ancora (da decenni) senza collaudo. (luciano piras)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes