Pericolante il ponte di via Faggio

Struttura intrisa d’acqua dopo le piogge: si transita con prudenza

OLBIA. La pioggia dei giorni precedenti ne ha evidentemente minato la consistenza: il ponte di Teggia ’e Sambene, che collega l’area di via San Vittore e via Faggio con una zona di agro molto trafficata, ieri mattina ha dato segni di cedimento strutturale. Sono così dovuti intervenire sia i vigili del fuoco che gli uomini della polizia locale e questi ultimi, dopo aver visionato la situazione in cui versava la bretella, hanno provveduto a transennarla con il nastro segnaletico bianco-rosso, Il ponte non è stato chiuso, specie per i pedoni non c’è alcun pericolo. Ma si sa che vi passano sopra parecchi mezzi, anche di una certa dimensione, come furgoni e trattori, anche perché si tratta dell’unico collegamento con quella porzione di agro. Si è fatto così in modo che l’arteria, che col tempo ha assunto un ruolo più importante di quello per cui era nato, venga utilizzata con prudenza. Le canalette di scolo non bastano più, la struttura è intrisa di fango e sopra si è creata una grossa pozzanghera che peggiora le cose. Chiaro che occorre effettuare al più presto dei lavori di ripristino e presto verrà interessato della situazione l’assessorato ai lavori pubblici.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes