Verso l’ok a 20mila metri cubi di villette

LA MADDALENA. Quasi 20mila nuovi metri cubi di cemento sono pronti a tagliare il traguardo del Consiglio comunale. Arrivano in aula, nella seduta di giovedì (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19) le...

LA MADDALENA. Quasi 20mila nuovi metri cubi di cemento sono pronti a tagliare il traguardo del Consiglio comunale. Arrivano in aula, nella seduta di giovedì (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19) le adozioni definitive di tre lottizzazioni. Due progetti ricadono in località Guardia Gellone e appartengono alla ditta eredi Ferrigno e Marcello Zonza e ditta Mongiardino. Lottizzazioni diverse collegate dagli interventi di viabilità e andati in adozione preliminare il primo dicembre. I due piani sono passati da 10mila metri cubi a 6 mila, in base alle indicazioni della Regione. Volumi che saranno trasformati in villette a schiera. Altre villette nasceranno nel terzo piano in adozione definitiva, a Padule.

Di sicuro interesse anche il punto 12 all’ordine del giorno. L’amministrazione porta in aula una proposta che punta a fare salvi i piani i piani di lottizzazione che non sono stati ancora adottati dal Consiglio, ma solo presentati al Protocollo. Una mossa legata agli effetti che il Puc, adottato di corsa nelle scorse settimane, potrebbe avere su queste pratiche. Il regolamento prevede infatti che se i piani di lottizzazione non sono stati adottati prima del Puc, cioè approvati in modo preliminare e poi definitivo dal Consiglio comunale, debbano ricominciare l’iter. La maggioranza Comiti proporrà invece di fare salve tutte quelle lottizzazioni per le quali sono state solo presentate le richieste di autorizzazione. (a.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes