La carica dei 600 per un posto da vigile

Al via stamani la preselezione degli aspiranti agenti di polizia locale. La graduatoria servirà per assumere gli stagionali

OLBIA. In 600 sognano paletta e fischietto. Ma alla fine delle prove che cominciano oggi, un solo candidato potrà indossare a tempo indeterminato la divisa di agente di polizia locale. Prende il via stamani al Blumarine la selezione di un vigile con contratto fisso. Il concorso sarà anche valido per formare la graduatoria a cui il Comune attingerà per scegliere gli agenti stagionali. La selezione, senza limiti di età come imposto dalla Corte di giustizia europea, ha fatto lievitare fino a 600 il numero di partecipanti. Stamani dalle 11 la preselezione. Gli aspiranti agenti dovranno cimentarsi nella prova quiz a risposta multipla. Chi supererà il primo ostacolo accederà alla prova scritta. Chi riporterà un alto punteggio passerà poi all’orale.

Concorso aperto. All’inizio di febbraio il Comune aveva pubblicato il nuovo bando di concorso dopo aver cestinato quello di novembre. In questo modo l’ente si era adeguato a una indicazione molto chiara della Corte di giustizia europea. Per diventare agente di polizia locale non serve una età massima. A fare la differenza deve essere la competenza sul campo, non la carta di identità. Fino a quattro anni fa per indossare la divisa da vigile a Olbia non bisognava avere più di 35 anni. Il concorso cestinato apriva la selezione fino ai 40 anni. Sempre troppo poco per l'alto tribunale europeo secondo cui, imporre una età rappresenta una ingiustificata discriminazione.

Fascino e opportunità. L’apertura ai candidati di tutte le età ha fatto lievitare il numero delle domande. Per partecipare al precedente bando poi rottamato, avevano inviato la domanda in 400. Perché oltre al fascino della divisa e alla passione per questo lavoro, il posto di agente di polizia locale rappresenta in tempi di crisi una solida opportunità lavorativa. Ancora di più perché la selezione servirà non solo per assumere un agente a tempo indeterminato. Consentirà anche di formare la graduatoria dalla quale il Comune attingerà per assumere gli agenti stagionali per nove mesi.

Graduatoria e vigili estivi. Il Comune e il Comando guidato da Gianni Serra contano di mettere in strada i nuovi vigili già dalla fine di aprile. Per tutti loro sarà previsto un percorso di formazione ad alta specializzazione al termine del quale diventeranno agenti di pubblica sicurezza e otterranno la patente di servizio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes