Paolo, il commosso incontro con Arru

Berchidda, Il giovane colpito da malattia rara e che adora gli Istentales è stato ricevuto dall’assessore regionale alla Sanità

BERCHIDDA. E’ la quinta stella degli Istentales. E cantando le canzoni del suo gruppo preferito, Paolo Fenu, qualche giorno fa, a Cagliari, ha incontrato l’assessore regionale alla Sanità, Luigi Benedetto Arru. E assieme a Paolo anche l’assessore ha cantato le canzoni del gruppo sardo.

La madre di Paolo Fenu aveva lanciato un appello per far conoscere i problemi di chi soffre di malattie rare e aveva lanciato l’appello all’assessore per poterlo incontrare. Il titolare della Sanità in Sardegna non ci ha pensato due volte e si è messo in contatto con la famiglia. «Qualche giorno fa - spiega mamma Tetta - siamo stati a Cagliari all’ospedale microcitemico di Cagliari per dei controlli. L’assessore ci ha fissato un appuntamento per lo stesso giorno visto che dovevamo andare a Cagliari e ci ha ricevuto. Non ho parole: è veramente un assessore dal lato umano. Ci ha promesso che si occuperà di capire meglio le problematiche di chi è affetto da malattie rare, come quella di mio figlio, la sclerosi tuberosa e cercherà di fare tutto il possibile per risolvere quello che potrà». Paolo Fenu è costretto a pagare il ticket anche per un farmaco salvavita. Al generico è allergico.«Anche qui - continua mamma Tetta - ci è venuto incontro. Ha detto che se c’è un certificato dove si dice che il farmaco generico fa male a mio figlio, farà di tutto per sistemare la cosa. Sono contenta. A lui ho esposto anche i problemi legata all’équipe medica che cura mio figlio a Sassari a Neuropsichitria infantile. Qualcuno rischia di non vedersi rinnovato il contratto. Cambiare un gruppo di lavoro splendido ed eccellente, per i ragazzi come mio figlio non è facile. Lotterò anche per questo. L’assessore mi ha promesso che se ne occuperà, così come per i progetti che potranno essere finanziati dalla fondazione Banco di Sardegna. Io non ho parole, ho trovato una persona stupenda che ringrazio così come tutto il suo staff. Ringrazio di cuore, anche, Gigi Sanna degli Istentales e la sua compagna e la Nuova Sardegna per lo spazio e l’eco che mi ha riservato e dato». Durante l’incontro si respirava un clima sereno, quasi di famiglia, come conferma la mamma di Paolo: «L’assessore si è affezionato a Paolo, e Paolo a lui. Si è voluto mettere elegante. L’assessore gli ha pure chiesto se fosse così elegante per l’incontro con lui». E sulle note degli Istentales si è articolato tutto l'incontro cagliaritano. E, per una volta, il viaggio a Cagliari di Paolo Fenu non è stato solo nei corridoi degli ospedale ma nei piani alti della politica sarda, cantando il suo gruppo preferito.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes