«Cetacei, Fai attenzione» Trinità aderisce al progetto

TRINITÀ D’AGULTU. Se si avvista un cetaceo lo si può segnalare al Comune di Trinità d'Agultu e Vignola. Nella home page del sito istituzionale dell'Ente, infatti, che il link “Cetacei, Fai attenzione!...

TRINITÀ D’AGULTU. Se si avvista un cetaceo lo si può segnalare al Comune di Trinità d'Agultu e Vignola. Nella home page del sito istituzionale dell'Ente, infatti, che il link “Cetacei, Fai attenzione!” dove si può segnalare un avvistamento compilando un apposito modulo: è anche possibile collocare immagini fotografiche o brevi video che permettano ai ricercatori di convalidare l’identificazione della specie. Il Comune di Trinità d’Agultu e Vignola è membro del Santuario Pelagos dal luglio 2017. «Il santuario Pelagos - spiega l'assessore Mauro Addis - è l’area marina compresa tra la Francia, il principato di Monaco, la costa tosco-laziale e la costa settentrionale della Sardegna, in cui i tre stati firmatari si sono impegnati a tutelare i mammiferi marini di ogni specie presente, proteggendoli dagli impatti negativi diretti e indiretti delle attività umane». In seguito all’adesione alla Carta di partenariato del santuario, il Comune riserva una particolare attenzione alla questione dei mammiferi marini attraverso le seguenti azioni: adottare, nell’ambito delle decisioni gestionali, soluzioni che abbiano l’impatto minore su tali specie animali; favorire le azioni pedagogiche e/o di informazione sul suo territorio e la diffusione delle notizie sul Santuario Pelagos; contribuire a ridurre al massimo le attività che hanno un impatto sui mammiferi marini». Ogni ente che aderisce all'iniziativa, inoltre, deve trasmettere le informazioni sugli eventuali spiaggiamenti di mammiferi marini o di altre specie marine che potrebbero avere luogo lungo il suo litorale. Nell’ambito di queste iniziative, il Comune ha aderito al progetto intitolato “Cetacei, Fai attenzione!”, che vede la collaborazione del Corpo delle Capitanerie di Porto-Guardia Costiera e gode del patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e dell'Accordo Pelagos. Il progetto prevede il coinvolgimento degli utenti del mare in una campagna di citizen science, che contribuisca alla ricerca e alla conservazione dei cetacei del Mediterraneo attraverso la segnalazione di avvistamenti». (s.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes