Le foto di Chiodino diventano pannelli dentro l’aeroporto

ARZACHENA. Il Comune investe nel marketing turistico. Per conquistare i passeggeri in transito all’aeroporto Olbia-Costa Smeralda ha realizzato una partnership con la società di gestione dello scalo...

ARZACHENA. Il Comune investe nel marketing turistico. Per conquistare i passeggeri in transito all’aeroporto Olbia-Costa Smeralda ha realizzato una partnership con la società di gestione dello scalo Geasar per esporre alcuni scatti del’instagramer arzachenese Marcello Chiodino. Il fotografo ha firmato gli scatti scelti per la realizzazione del materiale promozionale che identifica il marchio Arzachena Turismo. «Un rinnovato rapporto che auspichiamo sia sempre più proficuo per il futuro della destinazione – spiega il sindaco Roberto Ragnedda – . Con il posizionamento di pannelli con immagini retroilluminate in punti strategici, all’interno e all’esterno dello scalo, dal carrello centrale del ritiro bagagli al terminal per il noleggio auto, rappresentiamo le bellezze naturalistiche e il patrimonio storico sparso tra i 220 chilometri quadrati di territorio arzachenese. Il mare costituisce la risorsa più amata dai turisti che prediligono la nostra cittadina e i borghi di Cannigione, Baia Sardinia e Porto Cervo per le vacanze, ma affiancare nuraghi e tombe dei giganti alle spiagge significa rafforzare l’idea di una destinazione completa e di un’offerta inesauribile per varietà di attrazioni e proposte, comprese le specialità gastronomiche».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes