Due tonnellate di sabbia rubata a Tavolara sotto sequestro in aeroporto

Bottiglie con la sabbia rubata

I primi risultati dell'accordo tra scalo di Olbia e Area marina protetta per tutelare il patrimonio naturale isolano

OLBIA. Negli ultimi mesi sono state trafugate dalle spiagge dell'Area Marina protetta di Tavolara due tonnellate di sabbia. Sono state, per fortuna, intercettate dagli agenti della security dell'aeroporto di Olbia «Costa Smeralda». A rivelarlo è lo stesso direttore dell'Area Augusto Navone, in un'intervista alla Nuova Sardegna.

«C'è ancora molto da fare da un punto di vista ambientale - dice Navone al quotidiano - ma si deve agire in modo coordinato e pianificato. Riposizioneremo la sabbia e il materiale a seconda della provenienza. Anche questa operazione deve essere fatta in modo scientifico e non può essere improvvisata». (Ansa)

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes