Troppe persone nel Lìo di Poltu Quatu: sigilli al ristorante di lusso

Arzachena, gli agenti hanno trovato all’interno più clienti di quelli consentiti. Nel locale inaugurato un mese fa anche irregolarità nelle uscite di sicurezza

ARZACHENA. Sigilli all’iconico ristorante-cabaret Lìo Costa Smeralda a Poltu Quatu. Con conseguente sospensione immediata dell'attività per irregolarità amministrative.

Gli agenti della polizia locale hanno ricevuto mandato per chiudere uno dei locali più di tendenza della movida gallurese appartenente alla famiglia Pulcini. Sulla base dei controlli eseguiti dalla polizia, al comando del vice-questore Raffaele Bracale, il Lìo è risultato privo, tra l'altro, di alcuni requisiti di sorvegliabilità. In parole povere il numero di clienti all’interno del locale era superiore rispetto al massimo consentito. È stata riscontrata anche la mancanza di adeguate uscite di sicurezza. Si tratta di requisiti fondamentali per garantire l’incolumità delle persone come previsto dalla normativa peri i locali adibiti a pubblici esercizi per la somministrazione di alimenti e bevande. L'ordinanza comunale di chiusura è scattata in seguito ai controlli e agli accertamenti eseguiti dagli agenti del commissariato di polizia di Porto Cervo. Sulla vicenda indaga la Procura di Tempio.

L’irregolarità più grave riscontrata è rappresentata dal numero di persone superiore al consentito. Seppure autorizzata a dare spettacoli di intrattenimento in via esclusiva ai cliente del ristorante per un massimo di 200 persone, il Lìo aveva concesso l'accesso, previo pagamento di un biglietto d'ingresso ad altre persone.

Il Lio Costa Smeralda Poltu Quatu, località tra Baia Sardinia e Liscia di Vacca, era stato inaugurato lo scorso 27 luglio. A festeggiare il taglio del nastro c'erano anche alcuni vip. Perché la struttura è leader nell'intrattenimento su scala internazionale. Dopo la prima apertura storica a Ibiza, ha allargato i confini con Lio London. E nemmeno un mese fa, sempre a capo del famoso Pacha Group di Ibiza, il format è sbarcato in Costa Smeralda. Portando ospiti internazionali. Il disco-ristorante-cabaret fa parte di Ceo, del Gruppo Pulcini, proprietario della Marina di Poltu Quatu. Aperto nei giorni feriali e nei fine settimana dalle 8.30 alle tre, il nuovo locale, come il suo gemello di Ibiza, contava un consolidato entourage, a livello nazionale e internazionale: dj, musicisti, ballerini, artisti e coreografi. Per gli amanti di questo genere di ospitalità il marchio Lìo è sinonimo di intrattenimento, magia, cucina, musica e divertimento.

Il locale aveva programmato l’apertura sino al 31 agosto. Chiude i battenti con una settimana di anticipo.



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes