Loiri, incendio manda in fumo 270 ettari e arriva a due passi dal paese

Il sindaco Lai ha fatto evacuare la zona tra La Sarra e Zappallì. Le famiglie sono rientrate nelle loro abitazioni in serata. In azione tre canadair e sette elicotteri

LOIRI PORTO SAN PAOLO. Per tutto il pomeriggio di oggi, 29 agosto, le fiamme hanno divorato le campagne di Loiri, fino ad arrivare a due passi dal paese. L'incendio scoppiato poco dopo le 15 tra le frazioni di Zappallì e La Sarra e alimentato dal forte vento, è diventato un mostro rabbioso dopo qualche ora. Tanta la paura tra i residenti.

Dieci i mezzi entrati in azione per domare il rogo. Tre canadair e sette elicotteri provenienti dalle basi del Corpo forestale. Le operazioni di spegnimento dirette dalla stazione di Padru hanno visto al lavoro decine di squadre della macchina operativa antincendio a terra, vigili del fuoco, barracelli, protezione civile.  Quando le fiamme fuori controllo hanno cominciato a dirigersi minacciose verso le abitazioni, il sindaco Francesco Lai non ha esitato un attimo e ha ordinato l'evacuazione della zona. Una decina di famiglie, allertate con i megafoni dai barracelli di Loiri, ha abbadonato le abitazioni. Solo in serata i residenti hanno potuto fare ritorno a casa.


Il primo bilancio dell'incendio parla di 270 ettari andati in fumo e nessun danno alle abitazioni.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes