Aeroporto di Olbia, dichiara 10mila euro ma ne ha il doppio: sanzionato

Un cittadino italiano in arrivo dalla Francia multato dopo il controllo dei funzionari dell'Agenzia delle dogane e dei finanzieri 

OLBIA.  Nell’ambito dei controlli finalizzati a contrastare i traffici illeciti, i funzionari dell'Agenzia demanio e dogane di Sassari, in servizio nella sezione operativa territoriale di Olbia-aeroporto “Costa Smeralda”, in sinergia con i militari della Guardia di Finanza, hanno fermato e sottoposto a controllo un cittadino di origine italiana, proveniente dalla Francia.

Alla domanda rituale dei funzionari se trasportasse denaro, il passeggero rispondeva di avere con sé 10mila euro, ma dal controllo eseguito sul bagaglio e sulla persona venivano rinvenute banconote per 20mila 750 euro.

La legge ha fissato in 10mila euro la somma massima consentita di denaro contante da introdurre dall'estero, misura diretta a contrastare l'introduzione di denaro derivante da attività illecite.  

Il passeggero si è avvalso dell’istituto dell’oblazione, provvedendo contestualmente al pagamento immediato della sanzione.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes