Tempio, grande folla alla sfilata dei carri: Re Giorgio si veste da boss

TEMPIO. Una grandissima sfilata ha inaugurato oggi, giovedì 28 febbraio, il carnevale tempiese. Dieci carri e venti gruppi estemporanei hanno proposto con arguzia, allegorie e satire feroci, come quella sull’ex assessore regionale alla Sanità Arru, rappresentato come uno sceicco del Qatar. Non meno feroce e arguta la figura di re Giorgio, che solitamente era rappresentato da un potente del mondo, quest’anno ha assunto le immagini minacciose di un anonimo boss di periferia che guarda tutti dall’alto con disprezzo mentre fuma il suo sigaro. Valutata sulle quattromila persone la presenza di spettatori. (a cura di Angelo Mavuli)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes