Violenza negli stadi, proposto il daspo per due tifosi della Paulese

Sono accusati uno di aver sferrato un calcio alla schiena a un dirigente del Pozzomaggiore e l'altro di aver aggredito verbalmente un giocatore avversario e di avergli sputato in faccia

GHILARZA. I carabinieri della Compagnia di Ghilarza hanno proposto il Daspo per due tifosi della squadra di calcio Paulese, per due distinti episodi di violenza su persone commessi domenica 19 aprile in occasione della partita del girone E del campionato di seconda categoria con il Pozzomaggiore, disputata al campo comunale di Paulilatino.

Il primo tifoso è accusato di essere sceso dalla tribuna e di essersi avvicinato alla panchina del Pozzomaggiore sferrando un calcio che raggiungeva alla schiena uno dei dirigenti accompagnatori della squadra ospite. Il secondo, invece, è accusato di aver aggredito verbalmente un calciatore del Pozzomaggiore e di avergli sputato in faccia.

I due tifosi, come ha spiegato il comandante della Compagnia di Ghilarza Alfonso Musumeci, sono stati individuati anche grazie alle immagine registrate dai militari del Nucleo Operativo durante la partita. Oltre al Daspo, i due tifosi ora rischiano anche un processo per percosse e ingiurie.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes