Corto circuito manda in fumo la cucina di una casa

ZERFALIU. Momenti di panico la notte scorsa in una abitazione di Zerfaliu a causa di un incendio provocato da un corto circuito in cucina. La prontezza di riflessi del proprietario è stata...

ZERFALIU. Momenti di panico la notte scorsa in una abitazione di Zerfaliu a causa di un incendio provocato da un corto circuito in cucina. La prontezza di riflessi del proprietario è stata determinante ed ha limitato i danni, comunque ingenti.

L'allarme è scattato qualche minuto dopo le 21 in una palazzina di via dei Giardini, in pieno centro storico. Come è stato accertato dai vigili del fuoco del comando provinciale di Oristano, le fiamme sono state innescate da un problema elettrico nella cappa della cucina. Il corto ha provocato una fiammata che si è propagata in pochi attimi ai pensili in legno.

Il proprietario ha chiesto subito l'intervento dei pompieri ma, quasi d'intuito, ha strappato la cappa dalla cucina interrompendo l'erogazione dell'energia elettrica. I vigili del fuoco, arrivati velocemente a Zerfaliu, si sono messi subito al lavoro ed hanno spento le fiamme, mettendo in sicurezza lo stabile e la stessa cucina. I anni comunque sarebbe ingenti. Il rogo ha, infatti, danneggiato quasi l'intera cucina, mentre il denso fumo della combustione ha annerito diverse stanze al primo piano della palazzina. Per fortuna non ci sono stati feriti, ma solo un grande spavento per l'interno nucleo familiare. Il bilancio dei danni non è stato ancora quantificato. (e.s.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes