Statale 131, attenti al tachimetro: il telelaser col video non lascia scampo

La schermata dell'infrazione rilevata col Trucam

Da domenica rileverà le violazioni del limite di velocità, gli agenti della polizia stradale potranno “vedere” l’infrazione da un chilometro

ORISTANO. Il piede sull’acceleratore da una parte, tecnologie sempre più sofisticate dall’altra: il duello, un tempo sbilanciato verso il primo, sembra ormai sempre più orientato verso un successo delle seconde. Le forze dell’ordine sono dotate di strumenti sempre più precisi per l’accertamento delle infrazioni ai limiti di velocità e dai prossimi giorni, nelle strade dell’Oristanese gli automobilisti dovranno tenere ancora di più del solito sotto osservazione la lancetta del tachimetro per non rischiare di incappare nel raggio d’azione di una nuova diavoleria elettronica.

La polizia stradale di Oristano, infatti, dai prossimi giorni mettere in funzione sulla viabilità di competenza un nuovo strumento. La famiglia è quella dei Telelaser e il nuovo pargolo si chiama “Trucam”.

«Al normale telelaser - spiega il dirigente della polizia stradale di Oristano, Roberto Piredda - viene aggiunto un sistema che consente di documentare l’infrazione con un video». In pratica si ha il riscontro della velocità dell’auto per ogni metro percorso.

Cosa cambierà? In sostanza la documentazione dell’intera sequenza dell’infrazione renderà le sanzioni praticamente inattaccabili. Questa è almeno la convinzione della polstrada.

La telecamera di cui sarà dotata la Trucam avrà una memoria molto ampia, un software facile da usare che gira su piattaforma Linux, un sensore Ccd ad alta definizione per fotografare e filmare la violazione, la documentazione protetta, il posizionamento Gps e un monitor touchscreen. Il tutto facilmente attivabile e facilmente trasportabile.

Un giocattolino in grado di rilevare l’infrazione a più di un chilometro di distanza. «In questi giorni stiamo ancora effettuando il percorso di formazione per il personale, ma il Trucam è un’apparecchio molto semplice da utilizzare, che può essere attivato in maniera intuitiva».

La sperimentazione del nuovo telelaser comincerà domenica prossima lungo la Statale 131, all’altezza di Santa Cristina di Paulilatino.

Gli ultimi dati disponibili sulle sospensioni di patenti, pubblicati dalla Prefettura, parlano di un numero totale di quasi 370 in un anno. Ovviamente non tutti i provvedimenti sono stati presi per violazioni al limite di velocità.

«Il nostro compito è di prevenzione, ma anche di repressione», dice ancora Roberto Piredda. Il Trucam consentirà di fare accertamenti più precisi.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes