Nuove divise in velluto per il coro polifonico

ORISTANO. Dopo lo stop dovuto alla restituzione delle divise al sarto Paolo Modolo, perchè inadeguate, il coro polifonico del corpo della polizia municipale avrà i suoi nuovi “abiti di scena”. L’ammin...

ORISTANO. Dopo lo stop dovuto alla restituzione delle divise al sarto Paolo Modolo, perchè inadeguate, il coro polifonico del corpo della polizia municipale avrà i suoi nuovi “abiti di scena”. L’amministrazione comunale infatti ha effettuato una regolare gara per la fornitura di dieci abiti “di velluto su misura”, che saranno indossati dai componenti del coro in tutte le loro esibizioni.

La spesa complessiva, come riporta una determina del dirigente, poteva arrivare sino a un massimo di 6mila euro, ma per fortuna si è speso di meno: ogni abito infatti costerà solo 450 euro più iva.

Ad aggiudicarsi l’appalto, a seguito di una gara alla quale hanno partecipato tre sartorie artigianali, è stata la sartoria artigianale Istimentos di Samugheo, che adesso avrà l’onere di confezionare i capi adeguati alla bisogna «uniformi, composte da giacca e pantalone in velluto, su misura e con taglio sartoriale, complete di accessori, dietro corrispettivo di euro 4500 euro più iva». Non si conoscono i tempi di realizzazione della commessa, ma sicuramente i componenti del coro saranno invitati farsi prendere letteralmente le misure in modo che al più presto il coro polifonico della Polizia municipale di Oristano possa esibire le sue nuove divise.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes