Bilancio col sorriso: scatta un piano di lavori pubblici

SANTA GIUSTA. Un bilancio da 10 milioni in pareggio per il Comune, con un avanzo di amministrazione di quattro milioni reso possibile da una sentenza della Corte Costituzionale che ha permesso di...

SANTA GIUSTA. Un bilancio da 10 milioni in pareggio per il Comune, con un avanzo di amministrazione di quattro milioni reso possibile da una sentenza della Corte Costituzionale che ha permesso di poter impegnare risorse bloccate nel precedente esercizio. Inoltre, non è previsto aumento delle entrate tributarie. Si registra, poi, anche un aumento importante della cassa, pari a quattro milioni e mezzo, così si potranno portare avanti progetti fondamentali. «L’area che subirà diversi interventi di abbellimento sarà quella intorno alla basilica romanica, con la sostituzione della pavimentazione del sagrato e la nuova illuminazione», ha sottolineato il sindaco Antonello Figus. I lavori riguarderanno anche i marciapiedi e l’area sottostante la basilica, per 450mila euro. Ci sarà poi la messa in sicurezza del campanile che sarà accessibile ai visitatori, la pulizia delle colonne e il consolidamento statico dei capitelli. Quest’ultimo investimento è finanziato in parte dalla CEI.

Un nuovo svincolo sulla provinciale che conduce ad Arborea si sta ultimando grazie a un finanziamento regionale di circa 300mila euro. Associazioni di volontariato a artigiani troveranno nuovi spazi con la ristrutturazione dell’ex scuola Esmas che ospitava il vecchio asilo comunale negli anni ’60 ed in seguito ha ospitato la biblioteca. Sarà ristrutturata e adibita in parte a centro per i corsi extracurriculari scolastici sull’artigianato locale, mentre un’altra parte sarà destinata a sede delle associazioni di volontariato. Altri interventi e altri lavori riguarderanno la peschiera di Pesaria. La progettazione è già avviata per la ristrutturazione dei locali della ex mensa Anap e di un locale nella borgata di Cirras di proprietà della Regione concesso in comodato al comune per 40 anni. La programmazione prevede la nascita di orti urbani, della città dei bambini, del parco del romanico, interventi di riqualificazione del municipio e la copertura dell’edificio della scuola materna e il completamento degli spazi esterni. «Sarà quindi un anno si particolare attività in tutto il territorio comunale, che porta a compimento, seppure parzialmente, il lavoro di programmazione portato avanti negli anni scorsi», ha concluso Antonello Figus.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes