Lavori pubblici finanziati con i fondi risparmiati

BUSACHI. Il Comune ha liberato 720mila euro di fondi pubblici nella sua disponibilità per completare alcune opere essenziali per il funzionamento dei servizi sociali, la sicurezza del territorio e il...

BUSACHI. Il Comune ha liberato 720mila euro di fondi pubblici nella sua disponibilità per completare alcune opere essenziali per il funzionamento dei servizi sociali, la sicurezza del territorio e il settore rurale. Le risorse provengono dall'avanzo d'amministrazione che la giunta ha appena ripartito. Centomila euro serviranno a cofinanziare il progetto di ristrutturazione della casa di riposo e la sua riconversione in comunità alloggio integrata, per cui la Regione aveva stanziato 400mila euro. «Chiederemo l'accreditamento sanitario necessario per destinare una parte dei 24 posti letto disponibili agli utenti non autosufficienti», spiega il sindaco Giovanni Orrù. L’offerta dei servizi alla persona sarà potenziata con la realizzazione del "Dopo di noi", una struttura residenziale d'interesse territoriale (finanziata con 585mila euro dei fondi della programmazione negoziata) concepita per le persone con bisogno di assistenza. 145mila euro saranno impegnati nell’ultima tornata di lavori nelle scuole medie, dove sono già stati effettuati interventi per 600mila euro. Altri 125mila euro saranno utilizzati per il rifacimento delle strade campestri di Umbulos e Cappai. Con 250mila euro il Comune provvederà alla messa in sicurezza del costone di Mitza Losa. (mac)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes