Ferragosto, ecco i musei aperti

Per la festa di mezza estate Antiquarium, Pinacoteca e Torre saranno visitabili

ORISTANO. Ferragosto in giro per musei e monumenti? A Oristano si può. Antiquarium, Pinacoteca, ma anche la torre spagnola di Torre Grande, saranno regolarmenti aperti per accogliere i visitatori, anche in questi giorni di festa di mezza estate. La Fondazione Oristano e l’assessorato comunale alla Cultura, hanno infatti stabilito gli orari di apertura dell’Antiquarium arborense, della Pinacoteca Carlo Contini, del Centro di documentazione sulla Sartiglia e della Torre spagnola di Torre Grande nella settimana di Ferragosto.

Nel dettaglio, l’Antiquarium sarà aperto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 20, sabato e domenica, dalle 9 alle 14 e dalle 15 alle 20. Il martedì, in occasione della notte bianca, gli orari saranno dalle 9 alle 14, 30 e dalle 18 alle 23,30. Il 27 agosto, in occasione de “ I bimbi dell'Antiquarium “ alle 21:30, si entrerà nel religiosissimo mondo degli antichi sardi e dello loro dee madri.

La Pinacoteca comunale sarà aperta tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20; nei martedì in occasione della notte bianca, gli orari sono invece dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 21. Anche gli orari di apertura del Centro di documentazione e studio sulla Sartiglia restano invariati per Ferragosto: apertura dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, il sabato dalle 10 alle 12; i martedì in occasione della notte bianca la struttura si potrà visitare dalle 10 alle 12 e la sera, dalle 21 alle 23,30. La Fondazione ricorda che, in occasione della Sartiglia 2019 è stata inaugurata la nuova esposizione ospitata al piano terra dell’elegante “Palazzo Sanna”, struttura comunale destinata all’attività della Fondazione Sa Sartiglia Onlus (ora Fondazione Oristano) la nuova esposizione si caratterizza per la sua presentazione interattiva e multimediale. Anche al mare sarà possibile visitare uno dei monumenti più affascinati della Sardegna. La torre spagnola di Torre Grande, infatti, potrà essere visitata dal venerdì alla domenica e il giorno Ferragosto dalle 16 alle 20. La Gran Torre è la maggiore opera difensiva realizzata alla fine del Cinquecento nel complessivo programma di difesa delle coste sarde. La torre viene realizzata dopo il 1542, anno in cui la città ottiene il diploma regio per l’edificazione. La struttura viene ultimata intorno agli anni ’70 del cinquecento.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes