Identificato l'uomo morto in mare a S'Archittu: era un architetto in vacanza a Porto Alabe

Il recupero del cadavere a S'Archittu

Caduto in acqua mentre faceva foto sugli scogli, i soccorritori non avevano trovato documenti

CUGLIERI. L'uomo annegato a S'Archittu il 6 settembre era un architetto russo che soggiornava in una struttura di Porto Alabe nel comune di Tresnuraghes.

Il turista era caduto in acqua da uno scoglio mentre scattava alcune foto del mare in tempesta con il suo cellulare. Dopo l'avventuroso recupero - a causa delle cattive condizioni meteo - eseguito dai vigili del fuoco, e dai militari della Capitaneria di Porto di Oristano, con l'impiego di una rete da pesca, il corpo era stato trasferito nella camera mortuaria del cimitero di Cuglieri e subito dopo in una cella frigorifera dell'obitorio di Oristano. La vittima non aveva documenti con sé, o comunque non li avevano ritrovati, da qui la difficoltà di identificarlo.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes