Siris: sviene di fronte all’incendio, salvato dai soccorritori

SIRIS. La paura ha il colore rosso del fuoco e l’odore del fumo. Caldo e aria irrespirabile hanno rischiato di trasformare in tragedia il pomeriggio di ieri sulle colline della Marmilla. Nella...

SIRIS. La paura ha il colore rosso del fuoco e l’odore del fumo. Caldo e aria irrespirabile hanno rischiato di trasformare in tragedia il pomeriggio di ieri sulle colline della Marmilla. Nella località Gutturu Pardu, il proprietario di un terreno ha rischiato di essere circondato dalle fiamme di un incendio che si è sprigionato nel primo pomeriggio e che ha minacciato anche due aziende. La concitazione, ma soprattutto la situazione particolare in cui si è trovato hanno fatto perdere i sensi all’agricoltore che fortunatamente è stato subito avvistato dagli uomini delle squadre antincendio. In particolare gli uomini del Corpo forestale e di Forestas, che stavano operando assieme a una squadra dei vigili del fuoco di Ales, si sono immediatamente avvicinati a lui e l’hanno tratto in salvo.

Il proprietario del terreno si è ripreso quasi subito, mentre le operazioni di spegnimento sono andate avanti ancora per alcune ore. Il rogo ha mandato in cenere circa dieci ettari di pascolo alberato e un boschetto di eucaliptus. Le operazioni di spegnimento, per cui sono stati coinvolti anche due elicotteri decollati dalla base di Fenosu, si sono concluse attorno alle 16.30. Sono quindi iniziate le indagini per tentare di risalire agli eventuali responsabili dell’incendio. Visto il forte vento che soffiava ieri sulla zona, i danni si possono ritenere comunque limitati e questo grazie all’intervento immediato e in forze.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes