Test per le scuole i medici insistono: «Servono locali»

La prima segnalazione era arrivata qualche giorno fa da parte del segretario provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale. Adesso anche l’Ordine provinciale dei medici si...

La prima segnalazione era arrivata qualche giorno fa da parte del segretario provinciale della Federazione italiana dei medici di medicina generale. Adesso anche l’Ordine provinciale dei medici si unisce alla richiesta e chiama in causa l’Assl in vista dello svolgimento dei test sierologici sugli insegnanti e sul personale non docente che deve riprendere a breve le lezioni a scuola. La sollecitazione è la medesima e ancora non ha avuto una risposta da parte della direzione dell’Assl: i medici sono disponibili a fare i test, ma chiedono di avere dei locali per evitare di dover affollare i loro ambulatori, procedere con continue operazioni di sanificazione e rischiare di sacrificare i propri assistiti.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes